Flussimetro ad induzione magnetica/-monitor MIM

Il nuovo flussimetro MIM è stato sviluppato per misurare e monitorare piccole e medie portate di liquidi conduttivi nelle tubazioni.

Il dispositivo funziona in base al principio di misurazione a induzione magnetica. In accordo alla Legge di Faraday sull’induzione magnetica, una tensione viene indotta in un conduttore attraverso un campo magnetico Il fluido di processo, conduttivo elettricamente, agisce da conduttore in movimento. La tensione indotta sul fluido è proporzionale alla velocità del flusso ed è perciò un valore per la portata volumetrica. Il fluido deve avere una conducibilità minima. La tensione indotta è rilevata da due elettrodi che sono in contatto con l’agente di misura e quindi inviata ad un amplificatore di misurazione.
Il campo di portata sarà calcolato in base alla sezione della tubazione.

La misurazione non dipende dal liquido di processo, né dalle sue proprietà, quali densità, viscosità e temperatura. Il dispositivo deve essere equipaggiato con un’uscita in commutazione, in frequenza o analogica. È inoltre possibile completare il dispositivo con una funzione di dosaggio, in cui l’uscita 1 viene impostata come in commutazione NPN / PNP / PP e l’uscita 2 viene impostata come ingresso di controllo.

Specifiche

Campo di misura: 15 – 3000 ml/min … 3 – 750 l/min liquidi
Precisione: ±(0,8% del valore misurato + 0,5% del fondo scala)
pmax16 bar
tmax+140°C
Connessione: G ½, G ¾, G 1, G 2, 2″ NPT
Materiale: acciaio inossidabile, PEEK
Uscita: 2x analogica, impulsi, in frequenza, allarme o IO-Link
Ingresso: 1x ingresso con controllo

Opzioni e caratteristiche

  • PT1000 integrato
  • Funzione dosatore
  • Display TFT orientabile a rotazione
  • Misurazione bidirezionale
  • Totalizzatore grande e resettabile
  • Disegno in acciaio inossidabile
  • Utilizzabile con i guanti