Sicurezza del Macchinario e Luoghi con Pericolo di Esplosione

Confronto tra EN 60204-1 e EN 60079-14

Sicurezza del Macchinario e Luoghi con Pericolo di Esplosione

Durata: 8 Ore
Svolgimento: Online o Presenza
Livello: Base

Durata

8 Ore

livello

Base

Modalità

Online o Presenza
DESCRIZIONE

“Le machine elettriche dovrebbero, per quanto ragionevolmente possibile, essere ubicate in aree non pericolose.”

Se questa condizione è rispettata, la norma di riferimento per l’equipaggiamento elettrico bordo macchina è la EN60204-1:2018.

“Laddove ciò non sia possibile, il macchinario deve essere posizionato in un’area in cui è meno probabile che si formi un’atmosfera esplosiva.”

In questo caso, la norma EN 60204-1:2018 non è più sufficiente perché non specifica i requisiti aggiuntivi e particolari che possono applicarsi all’equipaggiamento elettrico delle macchine che sono destinate all’uso in atmosfere potenzialmente esplosive e/o infiammabili.

La norma di riferimento per le installazioni elettriche in aree pericolose diventa quindi la EN 60079-14:2014.

Il corso mette a confronto le due norme e fissa i requisiti aggiuntivi da applicare sulle macchine o parte di macchine installate in area pericolosa.

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO?

Se siete…

  • Il personale incaricato di effettuare: acquisti, installazione, verifiche, manutenzione delle apparecchiature “Ex”
  • Coloro che sono coinvolti nella progettazione e/o produzione di apparecchi “Ex”
  • Personale di aziende di servizio
  • Consulenti
PREREQUISITI

Nessuno.

Il corso è appositamente pensato per coloro che non conoscono il mondo “Ex” ma che per esigenze lavorative si trovano a dovervici entrare.

Contenuto

Parte 1 – Introduzione

  • Presentazione delle norme
  • Come certificare una macchina ATEX (Cenni)
  • Definizioni:
    • Area pericolosa
    • Ripartizione in zone
  • Tipica struttura di una macchina

Parte 2 – Selezione delle Apparecchiature

  • Requisiti per la EN 60204-1
  • Requisiti addizionali per le apparecchiature ATEX:
    • Apparecchio & Componente per la direttiva ATEX
    • Modi di protezione per le apparecchiature ATEX:
      • Gas
      • Polveri
      • Non elettrici
    • Condizioni speciali d’uso
    • Relazione tra Zone ed EPL
    • Gruppi
    • Classi di temperatura
    • Influenze esterne
    • Gradi IP minimi

Parte 3 – Alimentazione Elettrica

  • Filosofia generale
  • Conduttore di protezione PE
  • Sezionamento
  • Protezione elettrica
  • Sovracorrente
  • Protezione dei motori dal surriscaldamento

Parte 4 – Equipotenzialità

Parte 5 – Attuatori e Segnalazioni (Secondo EN60204-1)

  • Funzioni di STOP
  • Funzioni di START
  • Colori e simboli attuatori
  • Colori segnalazioni

Parte 6 – Cavi e Conduttori

  • Sezioni minime dei conduttori
  • Caratteristiche dei cavi
  • Raggi di curvature
  • Cablaggi

Parte 7 – Motori Elettrici

  • Selezione
  • Partenza diretta ATEX
  • Inverter o soft starter ATEX

Parte 8 – Pittogrammi e Marcature

  • Pittogrammi secondo EN 60204-1
  • Avvertenze ATEX
  • Marcatura secondo EN 60204-1
  • Marcatura secondo Direttiva ATEX e EN 60079-0
  • Esempi di marcature speciali

Parte 9 – Documentazione Tecnica

Parte 10 – Verifiche

  • Test secondo EN60204-1
  • Verifica iniziale secondo EN60079-14

Parte 11 – Appendice

  • Misure per ridurre gli effetti delle influenze elettromagnetiche
  • Installazioni ATEX fatte bene – Esempi
  • Dichiarazioni di conformità UE ATEX – Esempi
  • Errori di installazione ATEX – Esempi
  • Test finale

    Cosa Include Il Corso

    • Interfaccia Live Con Il Docente

    • Risorse Documentali

    • Attestato di Frequenza

    Richiesta Preventivo